Project Description

Castagnaccio

Questo dolce deve il suo nome e il suo sapore alla castagna, frutto autunnale che in Italia colora un po’ tutto l’Appennino, la catena montuosa che taglia a metà “lo Stivale”. Tipico della tradizione di Firenze, e di un po’ tutta la Toscana, ogni famiglia conserva la ricetta della sua versione. Mettiti alla prova con questo dolce: non è difficile da preparare, ha pochi ingredienti, ma molto gusto!

Dall’Anciuè trovi la farina di castagne ideale per questo tipo di ricette.

Ingredienti per 4 persone:

  •  500 g di farina di castagna
  •  80 g di uvetta
  •  100 g di noci (gherigli)
  •  1 rametto di rosmarino
  •  500 ml circa di acqua
  •  q.b. olio extravergine d’oliva
  •  q.b. sale
Scopri le curiosità delle castagne

Preparazione

Prepara la pasta: Setaccia la farina di castagna in una ciotola. Mescola con una frusta, diluisci con circa mezzo litro di acqua fredda, fino a che non avrà la consistenza di una pastella. Aggiungi un pizzico di sale e olio.

Prepara la base nella teglia: ungi d’olio una teglia larga (ricorda che il castagnaccio dovrà avere lo spessore di 1 cm) e versa la pasta.

Aggiungi gli ingredienti: cospargi la pastella di gherigli di noce spezzati, uvetta e foglioline di rosmarino. Per non far bruciare noci e uvetta durante la cottura ti consigliamo di farle quasi affondare nell’impasto.

Inforna: Metti la teglia in un forno precedentemente scaldato a 200°. Fai cuocere per circa un’ora. Capirai subito quando il dolce è pronto: quando si sarà formata una crosticina croccante e screpolata!

Lascia raffreddare il castagnaccio e servi in tavola quando è tiepido.